Archivio Comunicati

Comunicati

Archivio comunicati

05 LUGLIO 2024

L’Ecosistema Digitale della Cultura della Regione Campania si arricchisce di “Itinerari culturali”

L’Ecosistema Digitale della Cultura della Regione Campania si arricchisce di “Itinerari culturali”, il nuovo portale che permette di esplorare percorsi territoriali, tematici e narrativi dedicati al patrimonio culturale della Campania, disponibile all’indirizzo: https://cultura.regione.campania.it/web/itinerari

Il visitatore potrà scegliere fra una serie di itinerari già predisposti, che possono essere modificati eliminando o aggiungendo ulteriori punti di interesse, oppure potrà utilizzare la funzione “Crea il tuo itinerario” per costruire il proprio percorso, per effettuare un viaggio virtuale fra luoghi anche fisicamente distanti tra loro, o per programmare una visita in loco consultando le informazioni sull’accessibilità dei siti.

L’itinerario viene così inteso non solo come un cammino attraverso i luoghi, ma anche come un racconto di storie e personaggi, che hanno lasciato nel nostro territorio tracce che ciascuno di noi, grazie alle risorse e alle opportunità della digitalizzazione, può seguire e riscoprire da qualsiasi parte del mondo si trovi.

Dalle connessioni virtuali fra luoghi reali scaturiscono storie inedite anche nei luoghi che ci sono più familiari, mostrandoci come il ricco patrimonio del territorio campano rappresenti un bacino inesauribile di racconti e prospettive.

 

20 GIUGNO 2024

Scopri la “Via dei Musei” sull’Ecosistema Digitale della Cultura della Regione Campania

Scopri la “Via dei Musei” sull’Ecosistema Digitale della Cultura della Regione Campania, il progetto dedicato ai nove musei che sorgono a Napoli in via Duomo e che conservano patrimoni di eccezionale valore artistico e culturale: il Museo Civico Gaetano Filangieri, San Severo al Pendino, il Pio Monte della Misericordia, il Museo del Tesoro di San Gennaro, il Duomo di Napoli, il Complesso Monumentale dei Girolamini, il Complesso Donnaregina Museo Diocesano, il Museo Madre e il Cartastorie — Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli.


Al link https://cultura.regione.campania.it/web/via-duomo-strada-dei-musei è possibile non solo consultare la scheda descrittiva di ogni museo e ricevere le informazioni utili a programmare la visita, ma soprattutto muoversi fra le sue stanze attraverso un virtual tour, un percorso immersivo arricchito da materiali testuali e risorse audio che descrivono le opere più importanti custodite.

Inoltre, di questa antichissima strada, già cardo major dell’antica Neapolis, da secoli centro della vita religiosa cittadina e oggi meta obbligata dei turisti campani, è possibile seguire l’evoluzione grazie all’innovativo strumento della “Time machine”, che mostra l’impianto urbano della città in epoca greco-romana, medievale, moderna e contemporanea e consente all’utente di conoscere le trasformazioni delle strade e degli edifici della città.

29 APRILE 2024

LA REGIONE CAMPANIA PORTA 50 EDITORI AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO DAL 9 AL 13 MAGGIO.

AD OTTOBRE ALLA BUCHMESSE DI FRANCOFORTE

La Regione Campania annuncia la partecipazione degli editori campani alla prossima edizione del Salone del Libro di Torino - in programma dal 9 al 13 maggio, negli spazi di Lingotto Fiere - e in autunno alla Frankfurter Buchmesse, due eventi di spicco nel panorama fieristico ed editoriale di rilevanza nazionale e internazionale per la promozione del libro. Il Salone, che giunge quest’anno alla sua XXXVI edizione – la prima con la direzione di Annalena Benini – ospiterà all’interno del padiglione Oval uno stand di circa 300 mq e, al suo interno, un’arena dedicata agli incontri con gli interventi di numerosi ospiti, autori e artisti per promuovere l’editoria e la cultura.

A conferma dell’impegno profuso dalla Regione Campania nelle prime due edizioni di Campania Libri Festival – La fiera dell’editoria a Palazzo Reale di Napoli, prosegue quindi l’attenzione e il sostegno a favore del comparto editoriale regionale con questo nuovo progetto. Ed è proprio la Fondazione Campania dei Festival, già ente promotore di Campania Libri, a cui è stato affidato l’incarico di gestire il tour delle case editrici campane attraverso una manifestazione d’interesse rivolta agli editori locali intenzionati a presenziare all’interno dello stand della Regione.

Cinquanta editori saranno presenti in fiera e agli incontri programmati al Salone del Libro di Torino: ad est dell’equatore, Adriano Gallina Editore, Alessandro Polidoro Editore, Alos Edizioni, Bibliopolis – Edizioni di Filosofia e Scienze, CaffèOrchidea, Chirico Libri Editore, Comicon Edizioni, Coppola Editore, Cuzzolin Editore, de Nicola Editore, D’amico Editore, Diogene Edizioni, Editrice Domenicana Italiana, Edizioni Eracle, Edizioni Fioranna, Franco Di Mauro Editore, Fw Produzioni, Galzerano Editore, Giannini Editore, Editrice Graus, Grimaldi & C. Editori, Guida Editore, Gutenberg Edizioni, Homoscrivens, Iemme Edizioni,  Il Cappellaio Matto, Il Gatto Verde Edizioni, Iod Edizioni, Il Mondo di Suk, Edizioni Il Papavero, Edizioni dell’Ippogrifo, Il Terebinto Edizioni, InKnot Edizioni, Edizioni La Conchiglia, La Scuola di Pitagora, La Valle del Tempo Edizioni, Laveglia & Carlone Editore, Liguori Editore, Paolo Loffredo Editore, Marcus Edizioni, Martin Eden Edizioni, Edizioni Melagrana, NonSoloParole Edizioni, Orthotes Editrice, Edizioni Rainbow, Edizioni Realtà Sannita, Saremo Alberi Editore, Edizioni Spartaco, Turchini Edizioni.

Questa collaborazione con il Salone costituisce un primo fondamentale tassello che segna l’inizio di una nuova avventura per l’editoria e porterà, il prossimo anno a Torino, la Campania ad essere la Regione ospite protagonista del Salone del Libro 2025.

Dal 16 al 20 ottobre 2024, poi, le case editrici parteciperanno alla Buchmesse di Francoforte, il più prestigioso evento editoriale di livello mondiale che permetterà di stringere nuove relazioni per la diffusione strategica dei libri oltre i confini nazionali. Con gli eventi business-to-business, la Frankfurter Buchmesse potenzierà la competitività degli editori campani valorizzandone la produzione attraverso l’allestimento di un catalogo digitale, incontri e promozione del turismo e della cultura campani.

26 MARZO 2024

AL VIA LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE Campania.Divina

In onda sui canali RAI lo spot con ALESSANDRO GASSMAN

E’ partita la campagna di comunicazione “Campania.Divina” su scala nazionale, realizzata dalla Regione Campania con il supporto di Sviluppo Campania spa, per promuovere e valorizzare un’immagine della Campania quale luogo dalle molteplici sfaccettature ma che, al tempo stesso, sia la sintesi di una offerta turistica fatta di vacanza, di relax e di cultura, tutto l’anno.

Uno spot emozionale, con protagonista Alessandro Gassman, testimonial di notorietà nazionale, per raccontare e promuovere le bellezze della Regione Campania. Concepito in modo da essere in grado di catturare l’attenzione dello spettatore con immagini di grande impatto emotivo ed una storia in grado di rappresentare le caratteristiche identitarie dell’intera Campania.

L’ideazione e la produzione dello spot è stata affidata alla società Mad Entertainment SpA,  con la regia di Beppe Tufarulo, esperto regista di spot e candidato al David di Donatello per il miglior cortometraggio.

 

 

02 OTTOBRE 2023

ANTEPRIMA DEL CAMPANIA LIBRI FESTIVAL CON BENJAMIN LABATUT

DIRETTA STREAMING DALLE 18 - PALAZZO ZAPATA

Sarà Benjamin Labatut il protagonista assoluto dell'anteprima del Campania Libri Festival, evento di lunedì 2 ottobre in collaborazione con la Libreria Ubik Napoli e con UniPegaso. Lo scrittore cileno, attraverso un dialogo con la scrittrice e sceneggiatrice Elena Stancanelli, presenterà alle 18 a palazzo Zapata, sede di UniPegaso in piazza Trieste e Trento a Napoli, il suo “Maniac”, un libro molto atteso dopo il successo e le suggestioni di “Quando abbiamo smesso di capire il mondo”.

13 LUGLIO 2023

UN'ESTATE DA RE 2023

LA GRANDE MUSICA ALLA REGGIA DI CASERTA

Dal 13 luglio al 3 agosto torna Un'Estate da RE, la rassegna - giunta alla sua ottava edizione - diventata l'appuntamento estivo da non perdere alla Reggia di Caserta per tutti gli appassionati della grande musica.

È programmata e finanziata dalla Regione Campania (fondi POC 2014-2020), organizzata e promossa dalla Scabec - società regionale di valorizzazione dei beni culturali - in collaborazione con il Ministero della Cultura, la Direzione della Reggia di Caserta, il Comune di Caserta e il Teatro Municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno, con la direzione artistica del Maestro Antonio Marzullo.

Tutte le informazioni e il programma su unestatedare.it

18 GENNAIO 2023

IL 18 GENNAIO IL PASSAGGIO DI TESTIMONE ALLE CAPITALI ITALIANE DELLA CULTURA 2023

Mercoledì 18 gennaio, dalle ore 15, al Palazzo Reale di Napoli, si svolgerà la cerimonia del passaggio di testimone da Procida a Bergamo e Brescia, Capitali Italiane della Cultura del 2023, al termine di un talk che vedrà sintetizzati gli eventi e i numeri generati con il programma culturale che volge al termine.

Segui la cerimonia in diretta streaming sull’Ecosistema digitale per la Cultura della Regione Campania

Sito web: www.procida2022.com

15 GENNAIO 2023

IL 15 GENNAIO IL SALUTO DELLA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA

PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA 2022

Domenica 15 gennaio, a partire dalle 17, si svolgerà l’evento conclusivo di Procida 2022: sarà una manifestazione open air e accessibile a tutti, nel corso della quale bici, volontari e installazioni luminose animeranno la piazza di Marina Grande per la chiusura di un anno straordinario da Capitale italiana della cultura.

Sul palco un trionfo del jazz con Stefano Di Battista, Nicky Nicolai, Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello e i cantautori campani Francesco Di Bella, Giovanni Truppi e Giovanni Block.

Segui la manifestazione in diretta streaming sull’Ecosistema digitale per la Cultura della Regione Campania

Sito web: www.procida2022.com

 

30 NOVEMBRE 2022

TORNA “QUARTIERI DI VITA”, FESTIVAL DI FORMAZIONE E TEATRO SOCIALE

WORKSHOP DAL 30 NOVEMBRE AL 3 DICEMBRE E PROVE APERTE AL PUBBLICO.

Coinvolge 11 Paesi europei e tutte le province della Campania la settima edizione di “Quartieri di vita. Life infected with Social Theatre!”, il Festival di formazione e teatro sociale della Fondazione Campania dei Festival, ideato dal direttore artistico Ruggero Cappuccio e realizzato con il sostegno della Regione Campania, del Ministero della Cultura e di EUNIC Global, in partenariato con i Cluster Eunic – European Union National Institutes for Culture di Roma e Napoli. Anche quest’anno, alcuni dei principali gruppi teatrali che operano nelle periferie del territorio campano avranno la possibilità di confrontare le loro esperienze con registi internazionali impegnati da sempre in luoghi e contesti di marginalità. Un virtuoso filo rosso, che unisce mondi solo in apparenza lontani, con artisti provenienti da Repubblica Ceca, Portogallo, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia, Germania, Francia, Spagna, Belgio e Austria per realizzare workshop in quartieri vulnerabili della Campania, nei quali le associazioni culturali locali, che credono nell’arte come strumento di condivisione, inclusione e partecipazione attiva, rappresentano un presidio di civiltà e di crescita sociale.

Il progetto si avvale dei partenariati del Centro Ceco di Roma, delle Ambasciate di Portogallo e Lituania a Roma, dell’Istituto Polacco di Roma, dell’Istituto Slovacco di Roma, dell’Accademia di Romania a Roma, del Goethe-Institut di Napoli, dell’Institut Francais e dell’Instituto Cervantes di Napoli, della Rappresentanza Generale delle Fiandre in Italia, del Forum Austriaco di Cultura di Roma, di EUNIC Global, della Commissione Europea – Rappresentanza in Italia, dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, “L’Orientale” e “Suor Orsola Benincasa”. I risultati dei workshop saranno presentati al pubblico in 10 prove aperte, in programma dal 30 novembre al 3 dicembre nei diversi luoghi della regione Campania che hanno ospitato gli artisti durante la fase delle residenze creative sul territorio.

Per info e programma completo: https://fondazionecampaniadeifestival.it/progetto/quartieri-di-vita/